Otranto, porta d’Oriente

Otranto, la città più a oriente d’Italia, ci riserva numerose sorprese. Straordinario ed affascinante è il Castello Aragonese, ricco di storie e di storia e la sua antica Cattadrale, scrigno del prezioso mosaico pavimentale e luogo dove la cristianità ha prevalso nel sacrificio degli 800 martiri otrantini.

L’itinerario della visita guidata parte dal Castello Aragonese (ingresso a pagamento), per poi svilupparsi nella visita alla Cattedrale ed al mosaico pavimentale realizzato dal monaco Pantaleone. All’interno della Cattedrale sarà possibile visitare la cappella degli 800 martiri e la cripta sottostante.
L’itinerario proseguirà per le strade del centro storico e terminerà nella visita della Chiesa di San Pietro, gioiello dell’arte bizantina del sud Italia.

La visita guidata è indicata:

A) per gruppi organizzati di adulti;
B) per scuole di ogni ordine e grado.

La visita guidata è modulata in base alla tipologia dei gruppi ed all’ età degli alunni.
Durata del percorso: 2 ore circa (incluso spostamenti).

CONDIVIDI - SHARE